Ormai sono diverse le segnalazioni di palesi e gravi problemi di routing sulla Adsl di telecom.
Diversi nostri clienti, ma anche clienti di colleghi, hanno sperimentato queste gravi carenze.
In poche parole accade che improvvisamente diventa inspiegabilmente irraggiungibile un determinato indirizzo IP solo da quella connessione telecom.
Altri indirizzi IP della stessa subnet risultano invece perfettamente raggiungibili.
L’effetto per il cliente ad esempio è quello di non riuscire più a scaricare posta come se il servizio fosse down, mentre il resto del mondo continua ad utilizzarlo normalmente.
Ovviamente un difetto del genere è molto difficile da spiegare ad un cliente non tecnicamente preparato e anche quando ci si riesce diventa impossibile fargli aprire un guasto dai call-center telecom i quali, ovviamente, rispondono “se solo quel sito non è raggiungibile è colpa di chi lo mantiene”… chiaro no ?

Quello che si può fare, se avete un indirizzo IP dinamico, è spegnere il router, lasciarlo spento qualche minuto e poi riaccenderlo. In questo modo di solito viene cambiato l’indirizzo IP assegnato e se quello che vi viene assegnato alla riaccensione non fa parte del pool di IP che hanno questo problema, tutto torna alla normalità.

Più o meno lo stesso sintomo si ottiene per problemi di dns, alcuni vecchi dns rispondono in maniera errata o non rispondono e sono colpevoli della mancata raggiungibilità di alcuni siti.
IN questo caso l’intervento è più semplice e risolutivo: cambiate i DNS in uso.
Vi consigliamo Google: 8.8.8.8 e/o OpenDns: 208.67.222.222